5 per mille 2017


L’elenco degli enti iscritti al contributo per l’anno finanziario 2017 è stato pubblicato sul sito dell’Agenzia delle Entrate: tali enti non sono tenuti a ripetere la procedura di iscrizione. Per maggiori informazioni o per visionare gli elenchi è possibile consultare direttamente il sito dell’Agenzia delle Entrate.
Gli enti che sono presenti negli elenchi permanenti non sono tenuti a trasmettere nuovamente la domanda telematica di iscrizione al 5 per mille e a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione, in quanto la domanda di iscrizione e la dichiarazione sostitutiva regolarmente presentata esplicano effetti anche gli anni successivi se le condizioni permangono le medesime. Si intendono regolarmente iscritti anche gli enti che hanno usufruito della remissione in bonis nel 2016 versando la sanzione di €250,00. Variazione del rappresentante legale rispetto al 2016 Nel caso in cui sia variato rispetto all’esercizio precedente il rappresentate legale, la dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà relativa alla sussistenza dei requisiti per l’ammissione al beneficio “perde efficacia”. Pertanto, il nuovo rappresentante di un ente inserito negli elenchi deve provvedere entro il 30 giugno 2017, a pena di decadenza, a sottoscrivere e trasmettere una nuova dichiarazione con l’indicazione della data della sua nomina e di quella di iscrizione dell’ente alla ripartizione del contributo utilizzando il seguente modulo: Dichiarazione sostitutiva variazione rappresentante legale.